Omicidio Agostino, Aiello: "Rinvii a giudizio sono passo verso giustizia"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La Procura generale di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per due boss di Cosa nostra Antonino Madonia e Gaetano Scotto, accusati dell'omicidio del poliziotto Antonino Agostino e della moglie Ida Castelluccio. Ho avuto modo di parlare diverse volte con Vincenzo Agostino, il papà di Nino, che da quel terribile giorno in cui i boss eseguirono quell'omicidio non ha mai smesso di lottare per ottenere giustizia. Vincenzo ha promesso che non avrebbe tagliato la sua barba fin quando non venissero condannati i mafiosi che uccisero Nino. Grazie al coraggio e all'impegno di Vincenzo che non ha mai mollato. Finalmente siamo ad un passo dall'ottenere verità e giustizia per Nino e Ida". Lo scrive su Facebook Davide Aiello, deputato siciliano del Movimento 5 Stelle e capogruppo in commissione Antimafia.  

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento