Luogo del cuore Fai, Diventerà Bellissima a sostegno del fiume Oreto: appello al voto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Luogo del cuore FAI: L’appello di Diventerà Bellissima per votare il fiume Oreto. Il movimento giovanile aderisce con convizione all’iniziativa del comitato “Salviamo l’Oreto” Palermo, 29 Nov. “Abbiamo scelto di aderire con convinzione, all’ iniziativa lanciata dal comitato ‹‹Salviamo l’Oreto›› nell’ambito della campagna ‹‹Luogo del Cuore FAI›› perchè riteniamo il fiume Oreto una risorsa fondamentale per il rilancio della città di Palermo e non solo. Dopo decenni di abbandono e di incuria, finalmente prende campo una concreta possibilità di rinascita per uno dei simboli della nostra città, tristemente noto per essere ormai una discarica a cielo aperto".

 Queste le parole di Domenico Bonanno, coordinatore dei giovani di Diventerà Bellissima, che annuncia il pieno supporto del movimento all’iniziativa. A poche ore dalla chiusura delle votazioni, il fiume Oreto è primo nella classifica on line e ad un passo dal vincere ed ottenere un finanziamento di 50mila euro che potrebbe rappresentare l’inizio di un percorso di rinascita. “La vittoria di questa iniziativa sarebbe simbolica per Palermo e per tutta la Sicilia. Un modo per attrarre l’interesse nazionale su una problematica di rilievo. Anche il Governo Musumeci ha già garantito un impegno concreto, sottoscrivendo d’intento con i comuni interessati, il primo atto formale che porterà alla firma del 'Contratto di fiume e di costa Oreto'".

"Un ringraziamento sincero va ai fondatori del comitato ‹‹Salviamo l’Oreto›› per l’encomiabile impegno, per averci creduto e per averci portato ad un passo da un sogno. Un ringraziamento anche ai tantissimi sostenitori che hanno votato e continuano a votare per il rilancio del nostro fiume. Noi ci siamo e sosteniamo con forza l’iniziativa, per questo invitiamo tutti a votare con un semplice click, il fiume Oreto, sul sito fondoambiente.it . Ma soprattutto ci saremo da Dicembre e vigileremo affinchè gli impegni presi dalle Istituzioni si traducano in atti concreti”

Torna su
PalermoToday è in caricamento