Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Lo Cacciato: "Continua la fuga dall’Udc dei candidati alle ultime amministrative"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Lo Cacciato, con una nota comunica, che l’emorragia dall’Udc dei candidati all’amministrative di Palermo oramai è divenuta inarrestabile, prova ne è l’adesione al Centro Federativo Cristiano Democratico di Michele Greco, Alessandra Partito, Giuseppe Calaiò, Rosalinda Lo Cacciato. L’adesione al movimento scaturisce dalle scelte miopi dei vertici dell’Udc che utilizzano il Partito e il simbolo come un “pulman” nel quale possono salire tutti per poi scendere una volta arrivati al capolinea, e per capolinea intendiamo una poltrona l’ARS, infischiandosene totalmente del benessere dei cittadini e dello sviluppo del territorio.

Noi non siamo disponibili a barattare i nostri valori e la nostra dignità per la smania di potere e di poltrone. Il Centro Federativo Cristiano Democratico a questo punto gira lo sguardo altrove non riconoscendosi nelle politiche della destra populista di Nello Musumeci di Salvini e della Meloni e di conseguenza di tutta la coalizione che appoggia il candidato Presidente perché essi sono l’antitesi dei valori cristiani e democratici che per il nostro movimento sono le colonne portanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Cacciato: "Continua la fuga dall’Udc dei candidati alle ultime amministrative"

PalermoToday è in caricamento