Politica

Caos rifiuti, Orlando scrive a Monti: “Rischio infiltrazioni criminalità”

Attraverso una lettera il sindaco di Palermo chiede al premier e ai ministri Cancellieri e Passera "un interesse del governo nazionale sotto il profilo finanziario e gestionale"

Il sindaco di PAlermo, Leoluca Orlando

Mentre la situazione dei rifiuti resta caotica a Palermo con la raccolta iregolare e tonnellate di pattume per strada dopo l'incendio doloso nella discarica di Bellolampo, il sindaco Leoluca Orlando scrive al premier Mario Monti e ai ministri del'Interno Anna Maria Cancellieri e dello Sviluppo economico, Corrado Passera, per chiedere "una adeguata attenzione del Governo nazionale, sotto il profilo finanziario e gestionale, al fine di contrastare e prevenire pesanti condizionamenti della criminalità organizzata e pericoli per la salute dei cittadini e per l'ordine pubblico". Ecco il testo integrale della lettera:

Signor Presidente, Signori Ministri,
la ormai pluriennale crisi finanziaria e gestionale della Azienda di Igiene Ambientale,sottoposta ad Amministrazione straordinaria all'interno di una procedura pendente da circa due anni avanti il Tribunale Fallimentare di Palermo, è in questi giorni apparsa in tutta la sua gravità ed ha assunto ormai caratteri di vera e propria emergenza,  e ciò a seguito del noto incendio considerato di natura dolosa, che ha interessato la discarica di Bellolampo, ne ha determinato la tuttora perdurante chiusura e che non consente, allo stato, di disporre di dati certi sulla riapertura. Nonostante gli sforzi degli operatori addetti al servizio e di talune istituzioni competenti , non si profila - in tempi brevi - un ritorno alla normalità.

Faccio seguito a quanto già rappresentato con specifiche note al Signor Presidente del Consiglio dei Ministri e ai Signori Ministri per sollecitare una adeguata attenzione del Governo nazionale, sotto il profilo finanziario e gestionale, al fine di contrastare e prevenire pesanti condizionamenti della criminalità organizzata e pericoli per la salute dei cittadini e per l'ordine pubblico. I condizionamenti ed i concreti rischi di infiltrazioni della criminalità organizzata possono già riscontrarsi anche anche nella difficoltà di reperimento di mezzi aggiuntivi per il trasporto dei rifiuti a discarica, e ciò a seguito di gare appositamente esperite ed andate deserte.
In attesa di un auspicato incontro che vorrete convocare per approfondire le motivazioni delle gravi criticità evidenziate, invio i più distinti saluti

Il Sindaco di Palermo

Leoluca Orlando
   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos rifiuti, Orlando scrive a Monti: “Rischio infiltrazioni criminalità”

PalermoToday è in caricamento