Politica

Faraone disegna il Pd del futuro: "Smetta di essere un partito nordista"

Il senatore ha preso la parola durante i lavori della seconda giornata di “Mezzogiorno tutti i giorni”: "Lanciamo una proposta: zero tasse per le imprese che investono al Sud. Su questo, pronti a scontrarci con l’Europa"

"Ieri abbiamo tracciato i confini di un nuovo campo politico da costruire, oggi ci concentriamo sui contenuti e vogliamo da qui, dalla Sicilia, dal Sud far passare un messaggio. Il Pd deve smetterla di essere un partito nordista nella classe dirigente, nelle idee e nelle proposte”. Lo ha detto il senatore del Pd, Davide Faraone durante i lavori della seconda giornata di “Mezzogiorno tutti i giorni” a Palermo.

Pd in ombra, alla Leopolda sicula Micciché conquista la scena: "Alleanza con Salvini? Minchiate"

“Noi abbiamo il dovere - ha aggiunto - di rispondere non soltanto con un no al reddito di cittadinanza, ma con un no accompagnato da un’alternativa che faccia crescere il Mezzogiorno oggi, subito. E la proposta alternativa che lanciamo da questa Leopolda del Sud è quella di fare del Mezzogiorno un’area a zero tasse per le imprese che investono”.

“Se per questo c’è bisogno - ha concluso Faraone - di un conflitto con l’Europa noi ci saremo, non per misure di vecchio assistenzialismo , ma per consentire alle imprese di poter investire nel Sud a zero tasse e produrre lavoro vero. Su questo scontro con l’Europa noi ci stiamo e siamo disposti ad accompagnare Salvini, Conte e Di Maio con la manina a Bruxelles”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faraone disegna il Pd del futuro: "Smetta di essere un partito nordista"

PalermoToday è in caricamento