menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Palazzo delle Aquile arriva delegazione ungherese

Donato al sindaco un quadro in porcellana realizzato dalle manifatture ungheresi, che riproduce una veduta ottocentesca di piazza Pretoria: "Orlando ha sottolineato l’importanza dei rapporti tra Sicilia e Ungheria"

Il sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto a Palazzo delle Aquile l’Ambasciatore d’Ungheria a Roma, Adam Zoltan Kovacs, accompagnato da Attila Simon, amministratore delegato della storica manifattura di porcellane ungheresi Herend, dal console onorario di Ungheria a Palermo, Andrea Boldizsar, e da Ulderico Lepreri, curatore di Artintavola (la mostra in corso a Palazzo Bonocore dedicata alle manifatture europee, tra cui anche le porcellane Herend).  

Nel corso della visita Attila Simon ha donato al sindaco Orlando un raffinatissimo quadro in porcellana realizzato dalle manifatture ungheresi, che riproduce una veduta ottocentesca di piazza Pretoria. "Il sindaco Orlando - fanno sapere dal Comune - ha elogiato la delicatezza delle manifatture ungheresi e sottolineato l’importanza dei rapporti tra Sicilia e Ungheria, nell'ottica della comune promozione delle eccellenze artigianali. Orlando ha anche apprezzato la mostra Artintavola che fa dialogare le manifatture artigianali ungheresi e la bravura degli artigiani di Palermo, visto che porcellane e cristallerie accolgono al centro delle tavole, i modellini dei carri del Festino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento