menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Twitter

Foto Twitter

Susanna Camusso a Orlando e Crocetta: "Parlate di investimenti"

La leader della Cgil è in città per illustrare la Carta dei diritti universali dei lavoratori. L'incontro nell'officina Amat di via Castellana, intitolata a Giovanni Mannino, l'operaio morto tre anni fa durante i lavori del tram

"Al sindaco di Palermo Leoluca Orlando e al presidente della Regione Rosario Crocetta lanciamo una sfida: cominciate a parlarvi, la pianificazione degli investimenti dovete farla voi". A dirlo è la leader della Cgil, Susanna Camusso, oggi a Palermo per partecipare a un'assemblea dei lavoratori del settore dei trasporti per illustrare la Carta dei diritti universali dei lavoratori (Alla fine i lavoratori presenti all'assemblea intercategoriale saranno chiamati a esprimersi con il voto ndr.).

L'assemblea si sta svolgendo nell'officina del tram di via Castellana, intitolata a Giovanni Mannino, l'operaio morto tre anni fa durante i lavori del tram. "Ci sono ancora troppi morti sul lavoro  - sottolinea Camusso - e noi vorremmo dire che anche un solo morto è troppo". 

LAVORO E LEGALITA' . "Il lavoro nero  - ribadisce Camusso - è una forma di intimidazione nei confronti del lavoratore non una gentile concessione. Si allunga la lista delle cose che bisogna fare per avere un lavoro e, di contro, diminuisce la lista dei diritti. C'è meno lavoro ed è pure peggiorato. E' il racconto che ognuno può fare di se, ed è la situazione che vediamo ovunque. E la politica europea dell'austerità degli ultimi anni ha fallito. Non si investe sul lavoro - denuncia Camusso - .Questa situazione non è figlia di una catastrofe improvvisa, ma di scelte che sono state fatte e raccontate in questi anni, come il fatto che se si riduceva il mitico costo del lavoro, ci sarebbe stato uno straordinario sviluppo. Non è stato così. La politica di austerità europea ha fallito: ha aumentato la disoccupazione e i nostri ragazzi fanno le valigie e se ne vanno in giro per il mondo per trovare un lavoro".

GOVERNO TRA LUCI E OMBRE -"Come in un'attività complessa  - dice la leader della Cgil parlando del governo Renzi - ci sono alcune luci e molte ombre. Si predica in Europa il superamento dell'austerità e non la si pratica nel nostro Paese. Ci sono cose che sono state faticosamente raggiunte e tradotte, penso al disegno di legge sul caporalato che finalmente risponde a una parte di problemi, ma bisogna anche dire che la celerità avuta per togliere diritti ai lavoratori non la vediamo quando si tratta di penalizzare il reato di caporalato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento