Politica

Orlando dalla parte delle donne: "In Sicilia dati drammatici sull'occupazione femminile"

Il primo cittadino è intervenuto in videoconferenza da Roma all’evento “Elle, cosa voglio di più – La parola alle donne” organizzato al Teatro Politeama nell’ambito della manifestazione “Palermo delle donne"

“La situazione dell’occupazione femminile in Sicilia è drammatica. Più volte ho sottolineato la necessità di un’alleanza fra le istituzioni e più volte ho richiamato il fatto che serve sinergia fra tanti soggetti, dal Governo nazionale ai Comuni”. Sono le parole del sindaco Leoluca Orlando, intervenuto in videoconferenza da Roma all’evento “Elle, cosa voglio di più – La parola alle donne” organizzato oggi dal magazine femminile al Teatro Politeama nell’ambito della manifestazione “Palermo delle donne”. Il sindaco ha risposto alle dichiarazioni del ministro della pubblica amministrazione Giulia Bongiorno che proprio su Elle aveva richiamato i dati Istat che condannano la Sicilia all’ultimo posto in Europa per occupazione femminile.

“Palermo – ha proseguito il sindaco Orlando –  ha registrato negli ultimi due anni un calo della disoccupazione, anche femminile, ma ciò avviene in un contesto regionale che resta debole e con politiche nazionali che non indicano un cambio di passo. Se per esempio, come più volte detto, alla giusta introduzione di quota 100 per i pensionamenti, si accompagneranno al più presto nuove norme per snellire e velocizzare le nuove assunzioni nella pubblica amministrazione, questo sarà uno straordinario strumento per l'occupazione".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orlando dalla parte delle donne: "In Sicilia dati drammatici sull'occupazione femminile"

PalermoToday è in caricamento