Comune, Caracausi: "Stabilizzare gli Asu”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"I lavoratori Asu ormai da tantissimi anni prestano servizio presso il Comune di Palermo svolgendo compiti e funzioni che di fatto si possono equiparare a quelle dei dipendenti comunali. A tutt'oggi ci sono 201 lavoratori socialmente utili che possono essere stabilizzati, ma non sono state quantificate le risorse disponibili: non vorremmo mancasse la reale volontà di stabilizzarli tutti".  Lo dice il consigliere comunale Idv Paolo Caracausi.

"I tavoli di concertazione con i sindacati  - aggiunge - si sono interrotti nel giugno del 2015 e riprenderanno a breve solo per stabilizzare quelli dell'ex progetto 'Palermo Lavoro', mentre i rimanenti, facenti parte degli elenchi regionali ma in servizio presso il Comune, resteranno al palo. Da due mesi inoltre non ricevono il sussidio di disoccupazione di circa 500 euro e ricordiamo che gli Lsu non godono di versamenti previdenziali pur lavorando effettivamente da 20 anni. In una Italia che si proclama paladina dei diritti, ancora oggi ci sono persone a cui questi vengono negati, è necessario procedere con la stabilizzazione che permetterebbe a questi lavoratori di vivere in maniera dignitosa".

Torna su
PalermoToday è in caricamento