Lavori Istituto Montalcini a Borgo Nuovo, Figuccia (FI): "Ritardo danneggia studenti"

Il plesso Borsellino, che ospita 500 studenti, è ancora chiuso. Il vice capogruppo di Forza Italia all’Ars chiede al sindaco che la riapertura dello stabile non avvenga oltre l’11 novembre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Ci risiamo, l’amministrazione Orlando non perde occasione per complicare la vita ai palermitani, danneggiando pesantemente, questa volta, gli studenti del plesso ‘Borsellino’ dell’istituto comprensivo Borgo Nuovo 1 ‘Montalcini’. Il colpevole ritardo nello svolgimento dei lavori di manutenzione nel plesso che ospita 500 studenti, non messi in opera in piena estate, quando la scuola era chiusa, e oggi necessari per consentire un accesso sicuro ai ragazzi, rischia di negare un diritto fondamentale, quello allo studio”, lo dice l’onorevole Vincenzo Figuccia, vice capogruppo di Forza Italia all’Ars.

“Il comune si risveglia solo ad ottobre e i disagi sono enormi per tantissime famiglie. I bambini della scuola per l’infanzia si vedono sospendere il servizio, e rimangono a casa, gli altri vengono smistati per le altre scuole del quartiere, con turni pomeridiani e classi affollate, una situazione a dir poco insostenibile – prosegue Figuccia –. Orlando garantisca, come da annunci, che la riapertura dello stabile non avverrà oltre l’11 novembre, e che per quella data gli studenti potranno fruire della propria scuola. Il quartiere Borgo Nuovo, uno tra i più popolosi d’Europa, merita ben altra attenzione”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento