Mezzojuso, al via i lavori nel centro storico: la Regione mette in sicurezza il costone

L'intervento interesserà in particolare la zona Fusci, a elevato rischio idrogeologico, e avrà un costo di 662 mila euro. A realizzare l'opera il Consorzio stabile Telegare di Napoli

Al via i lavori per la messa in sicurezza di parte del centro storico di Mezzojuso. L’intervento nella zona Fusci, ad elevato rischio idrogeologico, ha un costo di 662 mila euro e verrà realizzato dal Consorzio stabile Telegare di Napoli. Previsto il consolidamento del versante e la regimentazione dei corsi d’acqua che si sono infiltrati nella pavimentazione delle strade e nei muri di sostegno nelle vie Palermo e Madonna dei Miracoli. Un problema che ha creato danni in alcune costruzioni e alle arterie viarie interessate.

L’opera, che interessa la zona in prossimità del campo sportivo, consiste nella costruzione di una paratia, lunga circa 80 metri, e nella sistemazione del costone. I fenomeni di dissesto che riguardano contrada Fusci sono aggravati dall’elevata pendenza del sito, attraversato da torrenti e appesantito da numerosi insediamenti abitativi.

"Prosegue - commenta il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in veste di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico nell’Isola - il nostro impegno nella tutela del territorio e per il ripristino della piena e sicura vivibilità nei quartieri più antichi e più vulnerabili dei comuni siciliani".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Automobilisti avvisati, mezzi salvati: contro la velocità in strada arriva "Speed"

Torna su
PalermoToday è in caricamento