Politica Partanna-Mondello

"La postazione decentrata ex Onpi di Partanna Mondello è ancora chiusa"

Il Consigliere Comunale della VII Circoscizione di Palermo Ferdinando Cusimano promuoverà una protesta contro un sistema burocratico che danneggia i cittadini nel caso in cui non inizieranno i lavori di ristrutturazione nella struttura decentrata di Partanna Mondello.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La postazione decentrata di Partanna Mondello, è chiusa dall’otto Maggio scorso per motivi di sicurezza sul luogo di lavoro, l’impianto elettrico non rispettava i requisiti di idoneità, per tanto il Presidente di Circoscrizione Giuseppe Fiore congiuntamente con la Dott. ssa Margherita Amato l’ingegnere Davì  RSPP Sicurezza, l’Arch. Perricone ASPP, il Signor Fricano RLS e la Signora Bellavia Responsabile della postazioni decentrata Partanna Mondello, hanno provveduto alla chiusura al pubblico, mantenendo comunque un presidio di personale. Già Il 22 giugno scorso, il Consigliere Cusimano Ferdinando inviava mail indirizzata al Sindaco, al Vicesindaco all’allora Presidente della Società Municipalizzata AMG, al Presidente di Circoscrizione e alla Dott. ssa Amato Margherita, con la quale  evidenziava i disagi per i cittadini residenti, inoltre chiedeva informazioni sui fondi da utilizzare per effettuare i lavori, l’assessore Nicotri Gaspare riuscì a trovare  i soldi necessari da un fondo di riserva con una Delibera di Giunta dello scorso 9 agosto. In questo momento specifico sembrerebbe che si aspetti da parte dell’ufficio Edilizia Pubblica un parere di congruità del preventivo di AMG  al fine di emanare una determina che dà incarico definitivamente alla società Municipalizzata. Oggi il Consigliere CUSIMANO chiede un sollecito di intervento al Primo Cittadino Leoluca Orlando evidenziando che gli abitanti della borgata di Partanna Mondello subiscono notevoli disagi perché si devono recare in via Eleonora Duse nel quartiere Villaggio Ruffini e non ci sono collegamenti con i mezzi pubblici, inoltre considerando l’esigua consistenza  dell’intervento sembra surreale  che a distanza di quattro mesi non siano già iniziati i lavori di manutenzione, Cusimano dichiara inoltre “nel caso in cui non riceverò informazioni dettagliate sul inizio dei lavori, sarò costretto ad organizzare una manifestazione di protesta contro un sistema burocratico che danneggia la nostra città”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La postazione decentrata ex Onpi di Partanna Mondello è ancora chiusa"

PalermoToday è in caricamento