Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

De Maio: "La Russa non può ricostruire la destra"

L'esponente de "La Destra": "Ricordiamo che lui e quelli di An l'hanno sciolta regalandola al Pdl"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il nostro ex Ministro La Russa, adesso, si riscopre il leader potenziale di una Destra nazionale da ricostruire, noi invece, ricordiamo che lui e quelli di AN La Destra Italiana, l'hanno sciolta regalandola al PDL" Lo dichiara Salvatore De Maio esponente de La Destra di Storace - che continua - E' esilarante che proprio chi ha venduto quella Destra insieme a Ginfranco Fini, ora la voglia ricomprare al prezzo di additando come nostalgici i militanti de La Destra di Storace, i quali, grazie proprio al loro segretario Politico, sono gli unici che hanno continuato il percorso politico di una Destra moderna, sociale e europeista, seguendo le orme di Giorgio Almirante. Oggi - conclude - non è più il tempo di personalismi, divisioni e logiche di casta, La Destra e la sua identità sono del Popolo italiano non di un solo uomo e non può essere certo ostaggio della casta, o peggio ancora, monopolizzata da qualche parlamentare rieletto per combinazione fortuita in un sistema politico al collasso o vittima dell'antipolitica, ciò che serve è una costituente per unire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Maio: "La Russa non può ricostruire la destra"

PalermoToday è in caricamento