Politica

Ius soli, Orlando e gli assessori digiunano a staffetta

La battaglia del sindaco, insieme a Giovanna Marano (Lavoro e scuola) e Giuseppe Mattina (Cittadinanza sociale). Obiettivo: chiedere al Parlamento l'approvazione della legge

Il sindaco Leoluca Orlando e gli assessori al Lavoro e alla Scuola, Giovanna Marano ed alla Cittadinanza sociale, Giuseppe Mattina, aderiscono all'iniziativa “Cittadinanza day” ed al digiuno a staffetta per chiedere al Parlamento l'approvazione della legge sullo Ius soli.

"E' una battaglia di civiltà - dichiarano congiuntamente - una battaglia per dare riconoscimento di diritti a tanti nostri concittadini e connazionali di fatto che vivono da anni in Italia e sono a pieno titolo parte attiva delle nostre comunità; per riconoscere a tanti bambini e bambine il diritto a non essere discriminati dalla legge; per riconoscere che l'accoglienza e il riconoscimento delle differenze come valori e come ricchezza sono sempre il migliore  antidoto e la migliore cura contro ogni forma di violenza culturale e materiale e per la costruzione di processi di sviluppo di tutta la comunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ius soli, Orlando e gli assessori digiunano a staffetta

PalermoToday è in caricamento