Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Gli iscritti al Pd nel Palermitano crescono, superate le 2 mila adesioni: un terzo sono donne

A diffondere i numeri è il segretario provinciale dei Democratici, Rosario Filoramo. I dati si riferiscono al tesseramento 2020. Nelle prossime settimane nei comuni prenderanno il via le Agorà per discutere dei progetti che condurranno il partito agli appuntamenti elettorali del 2022 e alle politiche del 2023

Il segretario provinciale dei Democratici, Rosario Filoramo

Sono 2.197 i tesserati al Pd tra Palermo e provincia, in crescita del 15% rispetto all'anno precedente, e un terzo sono donne. A diffondere i numeri è il segretario provinciale dei Democratici, Rosario Filoramo. I dati si riferiscono al tesseramento 2020, che si è protratto di alcuni mesi causa Covid. "L'incremento di adesioni in un anno senza scadenze congressuali, testimonia – sottolinea il segretario-la vivacità della comunità politica del partito palermitano”. Sarebbero 300, nel dettaglio, le adesioni in più ratificate.

E 180, su 2.197, i giovani al di sotto dei 30 anni che hanno aderito anche ai Giovani Democratici. Dati importanti giungono inoltre dai comuni che non avevano partecipato al congresso del 2020 per numero insufficiente di iscritti: “Si sono costituiti – fa sapere il segretario provinciale - i circoli di Belmonte, Bisacquino, Borgetto, Campofelice di Roccella-Lascari, Carini, Petralia Sottana e Soprana, Pollina, Prizzi, Torretta, Ustica, Valledolmo, Villafrati-Cefalà Diana, Campofiorito-Giuliana-Palazzo Adriano, Castronovo, Santa Flavia, Alia, Vicari e Ficarazzi. Che vanno ad aggiungersi ai circoli già costituiti, raggiungendo il numero di 55 nella provincia di Palermo”.

Nelle prossime settimane nei comuni prenderanno il via le Agorà, che vedranno gli iscritti confrontarsi con i residenti e le altre forze politiche per la costruzione del progetto che dovrà condurre il partito agli appuntamenti elettorali del 2022 e alle politiche del 2023. "Saremo impegnati – afferma il segretario provinciale dei Democratici - nella costruzione delle liste per il consiglio comunale e per le otto circoscrizioni di Palermo. Ed in autunno saranno chiamati al voto i cittadini di Alia, Montelepre, San Cipirello, San Giuseppe Jato e Terrasini. Oltre all’uscente sindaco di Montelepre, Maria Rita Crisci – ricorda Filoramo -, possiamo offrire alle comunità validi amministratori locali formati in questi anni. Nella prossima campagna elettorale - conclude Filoramo - non schiereremo un uomo solo al comando, ma una squadra di donne e uomini che scommettono sul futuro”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli iscritti al Pd nel Palermitano crescono, superate le 2 mila adesioni: un terzo sono donne

PalermoToday è in caricamento