Pontrelli e Tantino (Diventerà Bellissima): "Voto segreto, dalle vigliacche manipolazioni alla verità ristabilita"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Il resoconto stenografico dimostra ancora una volta la coerenza del Presidente. Il tentativo di decontestualizzare le parole dell’allora deputato Nello Musumeci, è il frutto di un’operazione mass-mediatica disonesta e fuorviante. Ma ecco la verità nella sua integrità non manipolata. Non accettiamo lezioni di democrazia da chi si rifugia nella richiesta del voto segreto per alimentare il "mercato delle vacche". Dieci secondi di video estrapolati da un intervento più ampio tenutosi in occasione del voto sull’abolizione delle Province, dimostrerebbero, secondo Luca Sammartino, che anche a dire dell'allora deputato Nello Musumeci , "il voto segreto è un legittimo diritto del Parlamento". Video però tagliato e sofisticato nel suo contesto, ad uso e consumo della platea di aficionados plaudenti per puntare il dito contro quella che all'ascolto sembrerebbe apparire come una contraddizione con quanto asserito dal Presidente in occasione del più recente intervento contro l'uso del voto segreto. Ma il resoconto stenografico (in allegato) di quello stesso intervento mostrato attraverso il video tagliato ad hoc dall'eroico Sammartino, dimostra inequivocabilmente come il pensiero di "ieri "esplicitato dal deputato Musumeci sia coerente con le parole di "oggi" del Presidente Musumeci, con il suo richiamo al coraggio PALESE che dovrebbe ispirare tutto il Parlamento regionale al momento del voto. Nessuna contraddizione, quindi, semmai la conferma di ciò che Musumeci ha sempre pensato e praticato, uniformandosi a coerenza e linearità di comportamento.

E se il richiamo del Presidente all'etica della responsabilità che ha tuonato nell'aula del Parlamento regionale in occasione della votazione sulla legge di stabilità più emergenziale della storia recente non è stato sufficiente a smuovere le coscienze di alcuni deputati, siamo certi che ha invece fatto breccia nel cuore e nelle coscienze dei Siciliani. Luca Sammartino non ha fatto altro che prendere un pezzo di realtà parlamentare per decontestualizzarlo, smontarlo e rimontarlo in una nuova ricontestualizzazione contraffatta, dal chiaro sapore dell’inganno mass-mediatico. Purtroppo per lui i fatti e la storia personale di Nello Musumeci sbugiardano il misero e fallimentare tentativo di pugnalare alle spalle la coerenza di un soggetto politico integro e inconcusso".

Lo dichiarano Tania Pontrelli e Luca Tantino del Direttivo Regionale di Diventerà Bellissima.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento