Intimidazione all'imprenditore Calì, Caracausi (Idv): "Vicini a chi dice no al racket mafioso"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Le nuove intimidazioni all'imprenditore palermitano che si è ribellato al pizzo, Gianluca Calì, che si leggono sulla stampa, non possono lasciare indifferenti la politica e le istituzioni: manifestiamo vicinanza a lui e a tutti coloro che dicono no al racket mafioso. Sono gli imprenditori onesti a pagare il prezzo più alto di una antimafia autentica, fatta di gesti e non di semplici parole". Lo dice Paolo Caracausi, consigliere comunale di Palermo e vicesegretario regionale Idv.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento