Politica

Cracolici: "E' tempo di superare i conflitti con Orlando"

Il deputato del Pd all'Ars lancia un appello al Sindaco di Palermo: "Sono stato anch'io dentro al conflitto, ma non serve restare prigionieri di noi stessi". Il Pd? "Servono rinnovamento e una nuova identità"

Un Partito democratico più forte e con una nuova identità, superando i conflitti del centrosinistra scaturiti dopo le primarie di Palermo dello scorso anno, "per ripartire tutti uniti". E' l'appello che lancia il deputato regionale del Pd Antonello Cracolici. "E' inutile girarci intorno - dice Cracolici intervistato da PalermoToday - sono stato anch'io dentro al conflitto. Ma credo che sia tempo di andare oltre, di non rimanere prigionieri di noi stessi". Destinatario del messaggio è il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, con cui ogni forma di dialogo si era bruscamente interrotta dopo i fatti delle primarie palermitane del marzo dell' anno scorso.

Cracolici punta forte ad una nuova fase politica di rinnovamento. Anche per questo motivo si è fatto promotore dell'iniziativa "RiFare il Pd", che si svolgerà venerdì prossimo presso l'hotel Astoria Palace. "Si tratta di un'iniziativa rivolta al Pd - spiega Cracolici - con l'ambizione di dare una scossa ad un partito che al momento è piegato su sè stesso. Siamo al governo ma è come se non lo fossimo. Dobbiamo dare un ruolo al Pd. Il partito che abbiamo fatto al momento non funziona: dobbiamo dargli una nuova identità e innovazione".

Un rinnovamento che può essere visto sotto una duplice chiave di lettura: interno al Pd, ma anche esteso più in generale al centrosinistra siciliano. E qui entrerebbe in gioco l'apertura lanciata ad Orlando: "Quanto successo lo scorso anno con le primarie di Palermo - prosegue Cracolici - ha lacerato l'intero centrosinistra, interrompendo tutti i rapporti. E la solitudine di Orlando a Palermo non è un fatto positivo per nessuno.  Da sindaco - conclude Cracolici - può essere uno di quei soggetti importanti in questa nuova fase di ricostruzione" .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cracolici: "E' tempo di superare i conflitti con Orlando"

PalermoToday è in caricamento