Acquasanta, ennesimo incendio di rifiuti: "Ci sono criminali che bruciano di tutto"

In via Leotta i roghi d'immondizia ormai si verificano quotidianamente. L'attacco dei consiglieri del Movimento 5 Stelle Randazzo e Amore: "Strada trasformata in un inceneritore"

Rifiuti bruciati in via Leotta

Poche ore fa l’ultimo incendio di una lunga serie in via Eugenio Leotta. La strada, che si trova nel quartiere Acquasanta, è ormai diventata una discarica perenne, dove quasi quotidianamente i rifiuti vengono dati alle fiamme. 

"Un vero e proprio inceneritore dove dei criminali gettano e bruciano di tutto" affermano il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Antonino Randazzo, e il portavoce dell'Ottava circoscrizione, Alessandro Amore, che parlano di via Leotta come "un simbolo del degrado di Palermo".

"Appare chiaro che la salute dei cittadini, la tutela dell'ambiente, la salvaguardia del nostro futuro non sono una priorità per questa amministrazione - dicono Randazzo e Amore - Occorre aprire una pagina nuova per questa città. Palermo fa acqua da tutte le parti, mentre la maggioranza in Consiglio comunale praticamente non esiste più. Il sindaco è stato scaricato da tempo dai suoi: Orlando prenda atto del fallimento e si dimetta”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Ecco la vera differenziata palermitana.

  • basterebbe un po di impegno da parte dell amministrazione una serie di Foto trappole o un servizio di Vigilanza in Borghese e punire con il Carcere ma siccome non interessa a Nessun. politico ce la prendiamo in quel Posto

  • Dobbiamo stare sempre con le finestre chiuse perchè bruciano di tutto, sembra una camera a gas.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento