menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Fundarò e Bianca Guzzetta

Massimo Fundarò e Bianca Guzzetta

Incendi, Sinistra Italiana Sicilia: "Crocetta e Cracolici si dimettano"

Bianca Guzzetta e Massimo Fundarò hanno inscenato un flash mob davanti al Senato: "La Regione non riesce a custodire e tutelare il patrimonio paesaggistico e naturalistico"

"Duecentocinquanta milioni di euro l'anno, ventiseimila lavoratori forestali, di cui settemila addetti all'antincendio. Questi sono i dati del carrozzone regionale che, a fronte di spese ingentissime, non riesce a custodire e tutelare il patrimonio paesaggistico e naturalistico della Sicilia, mettendo anche a repentaglio la vita delle persone e le attività economiche".  Lo affermano Bianca Guzzetta, cosegretaria Sinistra Italiana Sicilia, e Massimo Fundarò, della direzione nazionale del partito, che hanno inscenato un flash mob davanti al Senato.

"Crocetta ha avuto cinque anni di tempo per riformare il settore dei forestali e, anno dopo anno, è stato un fallimento - proseguono gli esponenti siciliani della sinistra - L'assessore Cracolici, pronto alle visite di cordoglio dopo la catastrofe della riserva dello Zingaro, avrebbe dovuto predisporre per tempo misure idonee per prevenire gli incendi che ogni anno devastano il territorio siciliano. Un atto di responsabilità di entrambi sarebbe quello di dimettersi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento