Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Imposta di soggiorno, Farruggio: “Adesso serve una cabina di regia”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Con la delibera di giunta che ha approvato la rimodulazione tariffaria dell’imposta di soggiorno del comune di palermo con unica tariffa di €1,50 per persona al giorno, per l’intero sistema ricettivo extra alberghiero con l’inclusione delle locazioni brevi,  “si è colmato quel gap che vedeva ancora una grande disfunzione negli introiti - dichiara Nicola Farruggio. Il sistema delle locazioni brevi è oramai un segmento di ricettività abbastanza diffuso nella nostra città, alla stessa stregua dell’extra-alberghiero già riconosciuto- continua Farruggio- In una destinazione turistica questo è un atto normativo che si può ritenere adeguato a ciò che sono anche le tendenze turistiche con una maggiore chiarezza per gli operatori, per gli utenti, con una tariffa unica che annulla anche le concorrenze interne tra prodotti simili. Una scelta di buon senso è stata anche quella di non aumentare l’imposta in modo generalizzato in un momento in cui il nostro prodotto turistico ha necessità ancora di rafforzarsi e consolidarsi. Occorre adesso una cabina di regia - conclude Farruggio- che possa programmare gli investimenti con largo anticipo, guardando a migliori servizi, promozione e decoro e che possa orientare i maggiori introiti nel rafforzare anche le attività di incoming e mi riferisco a quelle iniziative a sostegno di eventi di richiamo nazionale ed internazionale che dovranno essere prevalentemente promosse nei periodi di bassa stagione ancora nota dolente per il sistema.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imposta di soggiorno, Farruggio: “Adesso serve una cabina di regia”

PalermoToday è in caricamento