Politica Terrasini / Contrada Paterna

Rifiuti, torna l'ipotesi di un impianto di compostaggio a Terrasini: è polemica

Giovedì, in Regione, la conferenza dei Servizi sul sito di stoccaggio che dovrebbe sorgere in contrada Paterna. L'opposizione chiede un consiglio comunale urgente per "portare a conoscenza di tutti il progetto". Il sindaco risponde fissando un incontro con la ditta domani

Si torna a discutere della possibilità di realizzare un impianto di compostaggio dei rifiuti in contrada Paterna, a Terrasini, e scoppia la polemica. Giovedì 9 marzo al dipartimento Acque e rifiuti della Regione Siciliana è convocata una conferenza dei Servizi per parlare del sito di stoccaggio dei rifiuti. Sette consiglieri d'opposizione vengono a conoscenza dell'incontro per "vie informali", si infuriano e chiedono all'amministrazione di convocare un consiglio comunale urgente "portare a conoscenza di tutti il progetto in questione, valutarne gli aspetti e potersi esprimere prima che altri, tra complici silenzi, decidano della gestione del nostro territorio”.

A loro si è unita anche la consigliera del Movimento 5 Stelle Eva Deak. "Affinché decisioni così importanti non escludano i rappresentanti in Consiglio della cittadinanza - afferma Deak - nel rispetto dei principi di trasparenza e vista l’imminente conferenza di servizi del 9 marzo, chiedo la convocazione di un consiglio comunale straordinario avente come punto all’ordine del giorno discussione e delucidazioni in merito al progetto per la realizzazione di un centro di compostaggio e stoccaggio rifiuti sul territorio del comune di Terrasini".

Il sindaco Giosuè Maniaci accoglie la richiesta di Giuseppe Caponetti, Dario Giliberti, Antonio Militello e Nicola Ventimiglia del gruppo Terrasini Unica, Gianfranco Puccio e Antonella Galati di Terrasini Futura e della consigliera del Gruppo misto Grazia Ventimiglia e fissa un incontro, al quale parteciperà anche la ditta “C. F. Edil Ambiente srl” nell'aula consiliare domani alle 11,30.

"Il sindaco - precisa la nota - nell’invitare tutti a partecipare, tiene anche a precisare che la richiesta di un incontro preventivo alla ditta “C.F. Edil Ambiente srl” era stata avanzata subito dopo l’arrivo della nota ufficiale della Regione Siciliana-Assessorato dell’Energia, con la quale si comunicava la convocazione di un’apposita conferenza di servizi per il giorno 9 marzo 2017".

Terrasini fa gola. Già durante la precedente amministrazione, guidata dal sindaco Massimo Cucinella, una ditta agrigentina presentò un progetto per realizzare, sempre in contrada Paterna, un impianto di trasferenza dei rifiuti ma il progetto andò poi in fumo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, torna l'ipotesi di un impianto di compostaggio a Terrasini: è polemica

PalermoToday è in caricamento