Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Orlando e Salvini sempre più distanti: "Governo senza memoria e progetti per il futuro"

Il Sindaco torna a criticare apertamente l'operato dell'esecutivo e del ministro dell'Interno, soprattutto in temi di immigrazione: "Quanto sta accadendo oggi mi ricorda quanto è già avvenuto con Mussolini in Italia e Hitler in Germania"

Leoluca Orlando alla conferenza stampa di presentazione del premio Cristiana Matano

"Lo stop all'approdo della nave Aquarius in Italia è avvenuto con un tweet, non c'è stato alcun provvedimento formale adottato dal Governo. Quanto sta accadendo oggi mi ricorda quanto è già avvenuto in passato con Mussolini in Italia e con Hitler in Germania. Anche allora si cominciò con gli slogan, poi vennero le leggi razziali". Il sindaco Leoluca Orlando torna a criticare apertamente l'operato del Governo e del ministro Matteo Salvini in primis. L'occasione è la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del premio "Lampedus'Amore" dedicato alla giornalista Cristiana Matano, scomparsa prematuramente, e incentrato sui temi dell'accoglienza e della solidarietà.

"Il populismo - ha aggiunto Orlando - oggi si incarna nelle dichiarazioni spot e nei tweet. Vive solo nel presente, senza memoria del passato e nella totale assenza di una visione per il futuro. Ecco perchè quanto sta accadendo mi preoccupa molto".

Ricordando poi la figura di Cristiana Matano il sindaco l'ha definita "una giornalista sensibile, intelligente, colta e attenta. Ci chiediamo che significato abbia il suo amore per Lampedusa, che significato abbia la cultura dell'accoglienza oggi, in tempi difficili, in cui rischiano di prevalere logiche di intolleranza destinate non soltanto a continuare il genocidio nel Mediterraneo ma a fare implodere e morire la stessa Unione europea".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orlando e Salvini sempre più distanti: "Governo senza memoria e progetti per il futuro"

PalermoToday è in caricamento