rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

Ztl, Idv: “Una tassa per il tram”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Sono molto preoccupato per l’impostazione finanziaria data all’equilibrio economico dell’Amat, un’azienda che oggi soffre maledettamente i tagli e le inefficienze causate da anni di abbandono da parte dell’amministrazione comunale e della Regione”. Lo dice il capogruppo Idv Filippo Occhipinti, commentando la presentazione del contratto di servizio dell’Amat. “Tutto si basa sui 30 milioni di presunto incasso della Ztl, che a voler essere ottimisti si possono definire incerti - continua Occhipinti - più che per la Ztl, sarebbe giusto chiamarla ‘tassa per il tram’. Non si può scherzare con i servizi alla città e con 1500 posti di lavoro, serve un piano alternativo in caso di fallimento della Zona a traffico limitato. Il sindaco si fida troppo dei suoi assessori e dell’azienda”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, Idv: “Una tassa per il tram”

PalermoToday è in caricamento