Filippo Occhipinti, responsabile regionale Economia di Italia dei Valori
Politica

Idv: “Ddl acqua un autogol per Crocetta”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L'Assemblea regionale siciliana ha stravolto il risultato del referendum che ha affermato, in modo bulgaro, che l'acqua è un bene pubblico e deve essere gestito dal settore pubblico. La volontà popolare è stata aggirata con misure ed elucubrazioni mentali utili solo a rispettare, così ci dicono, la normativa europea. Un autogol del presidente Crocetta e del suo governo, che perdono un'altra occasione per stare vicini alle idee e ai bisogni dei siciliani". Lo dice Filippo Occhipinti, responsabile regionale Economia di Italia dei Valori.

"La frase è sempre la stessa: 'Ce lo chiede l'Europa' - continua Occhipinti - e in nome di questa frase viene stravolta la volontà degli italiani, grazie ai nostri inetti e poco responsabili governanti che danno così un altro schiaffo alla sovranità popolare a alla democrazia in nome degli affarismi e del lucro. Registriamo che il presidente Crocetta e le forze di governo, che hanno fatto dell'acqua pubblica un caposaldo del proprio programma elettorale, si piegano agli affari e agli interessi privati. L'unica cosa che può fare Crocetta è dimettersi: sarebbe un sussulto d'amore per la Sicilia, terra ricca di opportunità, e per i siciliani che meritano amministratori competenti e migliori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idv: “Ddl acqua un autogol per Crocetta”

PalermoToday è in caricamento