Politica

Idv: “Crocetta si dimetta o Ars voti mozione di sfiducia”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La squallida vicenda Tutino-Crocetta conferma la necessità di porre subito fine a questa esperienza di governo, come già da tempo Idv chiede alle forze politiche presenti all'Ars. Già nei giorni scorsi avevamo chiesto le dimissioni del governatore, lanciando una petizione firmata in massa dai siciliani per staccare la spina a un governo in cui è venuta a mancare l'etica e la morale, come ha detto bene Lucia Borsellino". Lo dice il vice segretario regionale di Idv Paolo Caracausi.

"Crocetta non ci ha mai rappresentato e le intercettazioni di cui oggi parla la stampa ci fanno vergognare, da siciliani, di averlo come presidente - continua Caracausi - Idv aveva già detto che non avrebbe partecipato alle manifestazioni del 19 luglio, condividendo la scelta dei figli di Paolo Borsellino, e oggi più che mai pensiamo di aver fatto la scelta giusta. Non vorremmo incontrare alle manifestazioni personaggi che sostengono questo presidente. Ci aspettiamo da parte in primis delle forze politiche che sostengono il governo, ma anche e sopratutto dalle forze di opposizione, che l'Ars voti immediatamente la mozione di sfiducia a un soggetto che ci ha riempito di ridicolo, che nulla ha fatto per i siciliani e che, cosa ancor più grave, ha fondato la sua carriera politica su un'antimafia parolaia e falsa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idv: “Crocetta si dimetta o Ars voti mozione di sfiducia”

PalermoToday è in caricamento