Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

I lavoratori di Buccheri, Ismett e Giglio all'Ars: "Anche a noi il bonus Covid"

I sindacati Confintesa e Nursind in audizione in commissione Salute chiedono un riconoscimento per chi "è stato impegnato in prima linea". La presidente La Rocca Ruvolo: "Vicenda complicata, chiederemo a Razza"

L'Ismett di Palermo

Bonus Covid anche per i lavoratori degli ospedali Buccheri La Ferla e Ismett di Palermo e Giglio di Cefalù. A chiederlo i sindacati regionali Confintesa Sanità e Nursind che oggi sono stati ricevuti dalla commissione Sanità dell'Ars dopo che, circa un mese fa, avevano organizzato anche un sit di protesta sul tema. "Durante l’audizione - hanno scritto i sindacati in una nota - abbiamo esposto alla commissione il dissenso per il mancato riconoscimento del bonus Covid anche ai lavoratori di queste strutture, impegnati in prima linea alla pari di altre strutture regionali nell’affrontare l’emergenza Covid-19. La commissione, sentite tutte le parti, ha deciso di dare una risposta ed una possibile soluzione prima della pausa estiva".

Per il riconoscimento del bonus Covid a questi lavoratori, però, sarebbe necessario un nuovo intervento normativo, così come accaduto con la scorsa Finanziaria regionale che ha introdotto la premialità per i dipendenti delle aziende del Sistema sanitario regionale. 

"Abbiamo raccolto l'istanza di questi lavoratori - dice Margherita La Rocca Ruvolo, presidente della commissione Salute dell'Ars - e li abbiamo invitati in audizione. Nessun dubbio sul loro impegno nell'affrontare l'emergenza sanitaria pandemica, ma la vicenda è complicata perché queste strutture, questi ospedali, sono in realtà privati. Privati che lavorano con la Regione ma su cui la Regione non ha potere, per esempio, sul personale. Domani parlerò con l'assessore Ruggero Razza per capire quali possibilità abbiamo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavoratori di Buccheri, Ismett e Giglio all'Ars: "Anche a noi il bonus Covid"

PalermoToday è in caricamento