Sabato, 19 Giugno 2021
Politica

Granata: ”La chiusura dei musei siciliani è la conseguenza di una gestione asfittica”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L'annunciata chiusura dei Musei e dei siti regionali da parte del Dipartimento beni culturali della Regione Sicilia rappresenta la ratifica di una gestione asfittica e priva di progetto di uno dei più grandi patrimoni culturali del pianeta. Occorre intervenire subito per scongiurare tale eventualità rivedendo le turnazioni dei custodi, recuperando unità dai tanti siti non fruibili ma pieni di personale e utilizzando al meglio le risorse comunitarie e il contributo dei privati per la gestione delle biglietterie e dei servizi aggiuntivi", lo dichiara l'esponente di Green Italia Fabio Granata.

"Di fronte a una ipotesi simile - continua Granata - in altri anni andammo fisicamente noi dell'assessorato,con i Soprintendenti,ad aprire i musei e i parchi e poi arrivammo a un accordo con i dipendenti regionali. Arrendersi chiudendo le porte al patrimonio e'soluzione gravissima e inaccettabile. Si intervenga immediatamente e non penalizzando ulteriormente la già asfittica gestione del patrimonio culturale siciliano "- conclude Granata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Granata: ”La chiusura dei musei siciliani è la conseguenza di una gestione asfittica”

PalermoToday è in caricamento