rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica

Case popolari, in città 2 mila famiglie in graduatoria: "C'è chi ha presentato la domanda 32 anni fa"

Lo denuncia Adriano Barbaccia, membro del coordinamento cittadino della Dc Nuova, secondo cui "occorre modificare i criteri di assegnazione in maniera tale da rendere la procedura più celere. Dai primi anni '90 nessun intervento di manutenzione ordinaria, gli alloggi esistenti versano in uno stato di abbandono assoluto"

"Al Comune di Palermo è presente una graduatoria con più di 2 mila famiglie in attesa di aver assegnata un’abitazione, c’è chi ha addirittura presentato la domanda 32 anni fa". Lo denuncia Adriano Barbaccia, membro del coordinamento cittadino della Dc Nuova, secondo cui "occorre modificare i criteri di assegnazione delle case popolari in maniera tale da rendere la procedura nettamente più celere".

"Non è ammissibile - spiega Barbaccia - che ci siano tempi di attesa così lunghi. Gli alloggi popolari di Palermo, inoltre, come ho potuto vedere di presenza, versano in uno stato di abbandono. Nulla è stato fatto sugli edifici dagli anni in cui sono stati consegnati. Dai primi anni ’90 nessun intervento di manutenzione ordinaria è stato mai effettuato, quegli stessi alloggi oggi versano in uno stato di abbandono assoluto e ciò che anni fa doveva essere ordinario, oggi è divenuto straordinario. La situazione è già emergenziale, è arrivato il momento di intervenire prima che la situazione diventi ingestibile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, in città 2 mila famiglie in graduatoria: "C'è chi ha presentato la domanda 32 anni fa"

PalermoToday è in caricamento