menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il M5S all'Ars deluso dal governo Draghi: "Sicilia dimenticata, non era quello che ci aspettavamo"

I deputati regionali intervengono dopo la nomina dei ministri fatta dal nuovo premier: "Non essere rappresentati nell'esecutivo è uno schiaffo per i nostri cittadini, che non meritavano. Abbiamo ceduto ministeri chiave e capisaldi dell'azione politica del Movimento"

"Non era certo questo il governo che ci aspettavamo e che ci si aspettava soprattutto in Sicilia. Siamo delusi sia dal nome dei ministri, che dalla loro provenienza geografica. La Sicilia è stata totalmente dimenticata, e in questo momento storico, con la programmazione del Recovery fund, questo può essere devastante, contribuendo ad allargare ancora di più il gap tra Nord e Sud. Se fossimo al posto dei parlamentari siciliani a Roma  non voteremmo la fiducia a questo governo Draghi".

Lo affermano i deputati del M5S all’Ars. "La Sicilia - afferma il capogruppo Giovanni Di Caro - è sempre stata una roccaforte per il Movimento 5 stelle, non essere rappresentata nell’esecutivo è uno schiaffo per i nostri cittadini, che non meritavano. Inoltre abbiamo ceduto ministeri chiave e capisaldi dell'azione politica del Movimento, primo fra tutti il ministero del Lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento