rotate-mobile
Politica

Milazzo, da Forza Italia al Pd: e strizza l'occhio a Renzi

Il deputato regionale e consigliere comunale ha espresso apprezzamento per il Premier, "primo leader post ideologico". Su Facebook ha scritto: "Porto con me ricordi storia e coloro i quali credono in Giuseppe Milazzo e non nella sigla di un partito"

Giuseppe Milazzo, deputato eletto con Forza Italia all'Ars, ha deciso di passare al Pd. Nei giorni scorsi Milazzo aveva lasciato il gruppo forzista e si era iscritto al gruppo misto di Sala d'Ercole. Poi con un post su Facebook ha comunicato: "Finisce definitivamente il mio percorso in Forza Italia. Porto con me ricordi  storia e coloro i quali credono in Giuseppe Milazzo e non nella sigla di un partito".

Quindi strizza l'occhio all'area Renziana del Partito Democratico. “Sono ottimista – dice infatti Milazzo - quando penso che in Italia si sta svolgendo un cambiamento culturale grazie al primo leader post ideologico e che presto, molto presto potrò dare il mio personale contributo al completamento di questa nuova fase che coinvolgerà la nostra città, la nostra Regione il nostro Paese. Chiamerò tutti – aggiunge Milazzo - per consultarli e chiedergli di superare preconcetti ideologici e di credere in questa nuova coraggiosa scommessa. Oggi, non domani quando tutti saliranno sul carro del vincitore. Oggi se accettiamo il rischio siamo credibili”.

Milazzo qualche giorno fa era stato ospite de "L'Arena", la trasmissione condotta da Massimo Giletti su RaiUno. Ancora prima si era reso protagonista di una protesta a Sala delle Lapidi: aveva montato una tenda e occupato la sala contro il mancato sgombero dei locali dell’Anagrafe di via Paladini, al Cep.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milazzo, da Forza Italia al Pd: e strizza l'occhio a Renzi

PalermoToday è in caricamento