Politica

Ferrandelli: "Istituire la figura del garante per l'infanzia"

Tutto pronto per la Giornata mondiale dell'Infanzia. Appuntamento a mercoledì alle ore 16 al Cesvop di via Maqueda per un momento di riflessione sulla questione dei diritti del fanciullo. Il deputato regionale del Pd lancia la proposta

Fabrizio Ferrandelli

Nel segno dei diritti inviolabili e dei valori fondamentali. Un momento di festa e riflessione: tutto pronto per la Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza che si celebra ogni anno a novembre per ricordare proprio il giorno in cui fu deliberata dall’Onu: 20 novembre 1989. Appuntamento a mercoledì. Uguaglianza di genere e benessere dei bambini, principi che devono procedere di pari passo e che saranno ribaditi nell’appuntamento corale, condiviso ed aperto a cittadini, rappresentanti di organismi ed istituzioni.

Lo sa bene il deputato regionale del Pd, Fabrizio Ferrandelli che, in vista di mercoledì ha anche raccolto l'appello sottoscritto da Lino D'Andrea, Francesco Di Giovanni, Giuseppe Mattina e Ferdinando Siringo. Appuntamento a mercoledì alle ore 16 al Cesvop, in via Maqueda, 334, per un momento di riflessione sulle questioni legate all'infanzia e all'adolescenza.

"Il 20 novembre - spiega Ferrandelli - è la giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Dovrà essere un'occasione di festa, ma è necessario e doveroso trovare un momento di riflessione per confrontarci sul grave momento educativo che vivono il nostro Paese, la Sicilia e Palermo. Un primo impegno la politica in Sicilia lo può prendere nominando proprio il 20 novembre, così come previsto dalla legge regionale del 10 agosto 2012 n. 47, la figura istituzionale del garante per l'infanzia al fine di garantire e promuovere la piena attuazione dei diritti riconosciuti alle persone minori di eta? dalla Convenzione sui diritti del fanciullo, adottata a New York il 20 novembre 1989''.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrandelli: "Istituire la figura del garante per l'infanzia"

PalermoToday è in caricamento