menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto Forza Italia, Miccichè azzera i vertici del partito

L'ex ministro: "In tempi brevi la nomina dei nuovi commissari". Marco Falcone, capogruppo all'Ars: "Ora un nuovo corso, possiamo dare un contributo fondamentale al riscatto della nostra terra dopo anni di malgoverno"

Terremoto in casa Forza Italia. Gianfranco Miccichè, commissario di Forza Italia in Sicilia ha azzerato i vertici siciliani del partito. "Ho sentito il Coordinamento nazionale - ha detto - e ho provveduto a cancellare i vertici di Forza Italia in Sicilia. In tempi brevi, d'intesa con lo stesso Coordinamento, si provvederà alla nomina dei nuovi commissari". Proprio in questi giorni Miccichè aveva annunciato intenzioni "bellicose": "Dobbiamo ripartire, dimostrare che siamo noi il vero centrodestra italiano e non questi partiti che si chiamano Nuovo Centrodestra e stanno a sinistra. E dobbiamo ripartire anche contro il disastro del governo Crocetta". 

Così Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all'Ars: "L'azzeramento delle cariche del partito in Sicilia è il punto di partenza per una riorganizzazione virtuosa del movimento azzurro in regione. Esprimo soddisfazione per la scelta del coordinamento nazionale e del commissario Gianfranco Miccichè, certo che Forza Italia potrà dare un contributo fondamentale al riscatto della nostra terra dopo anni di malgoverno".

"La fiducia riposta dal Presidente Berlusconi in Miccichè è la conferma che il nostro leader nazionale ha una particolare attenzione per la Sicilia", ha spiegato il deputato forzista all'Ars, Giuseppe Milazzo. "La scelta di Gianfranco Miccichè dà entusiasmo a tutti coloro i quali si erano allontanati da Forza Italia, considerandolo un Partito per pochi amici. Sono certo che Miccichè darà nuovo slancio al Partito, valorizzando il territorio attraverso un coinvolgimento capillare di tutta la classe dirigente".

Questa invece la reazione di Vincenzo Figuccia: "Condivido la scelta compiuta da Miccichè, che servirà a creare un clima distensivo e di condivisione. Auspico che il partito possa essere unito e sono certo che il centro destra compatto in Sicilia potrà tornare a vincere e rendere giustizia ai siciliani onesti, che chiedono un'alternativa al peggior Governo di tutti i tempi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento