Forza Italia, allargato l’ufficio politico regionale siciliano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Forza Italia amplia l’ufficio politico per la gestione del partito in Sicilia. Su proposta del Coordinatore regionale Gianfranco Miccichè, che ha presieduto la riunione, è stato sancito di allargare il direttivo ai coordinatori provinciali, ai giovani, ai seniores, alle donne.

L’ufficio politico ha anche formalizzato la programmazione delle attività del partito sul territorio in vista delle prossime elezioni amministrative e messo a punto l'agenda politica regionale alla luce delle gravissime difficoltà economiche e sociali che ancor di più si prospettano in Sicilia dovute al Coronavirus.

Forza Italia impegna gli organi politici del partito e i suoi rappresentanti nella Giunta di Governo regionale per attuare delle forti iniziative politiche e parlamentari per Sburocratizzare i settori della Pubblica Amministrazione, rivedendo anche il sistema       autorizzativo, passando dall'attuale sistema delle autorizzazioni preventive a quello dei controlli successivi; Rivedere il sistema regionale  autorizzativo delle Soprintendenze ai Beni Culturali e Ambientali per sbloccare le decine di migliaia di pratiche giacenti e che potrebbero invece dare ossigeno all'economia e all'occupazione del settore in questo particolare momento di grave crisi; Rilanciare il settore dell'Agricoltura, della Pesca e del Turismo; Attuare tutte le politiche di sostegno per la "Terza età" nel profondo convincimento  che gli anziani sono una grande risorsa sociale, morale, di sicurezza e sostegno familiare, un patrimonio da preservare e  custodire gelosamente.

E’ stata, infine, programmata in autunno, una grande convention regionale per il rilancio dello sviluppo della Sicilia e per varare, con l'aiuto dell'Europa, un grande, concreto, piano Marshall.
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento