Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

A Palermo nasce la prima scuola di formazione politica della Lega in Sicilia

Ad esprimere soddisfazione per l'iniziativa, ricordando che i corsi della nuova scuola politica partiranno ad ottobre 2019 e si concluderanno a maggio 2020, è Igor Gelarda, capogruppo del Carroccio in consiglio comunale: "E' un giorno importante"

Nella foto, da sinistra, Giovanni Callea, Stefano Candiani e Igor Gelarda

Nasce a Palermo la prima scuola di formazione politica della Lega in Sicilia. A tagliare il nastro, questa mattina (martedì 9 aprile) il senatore Stefano Candiani, commissario della Lega nell’Isola, insieme ai responsabili regionali enti locali, Igor Gelarda e Fabio Cantarella, e Giovanni Callea, ideatore e direttore della scuola. 

“Con la scuola di formazione politica  - dice Candiani - vogliamo proporre alla Sicilia e ai siciliani il nostro modello di amministrazione e gestione delle istituzioni, sperimentato, con riscontri più che positivi in molti territori. L’obiettivo è quello di far conoscere come funziona il sistema politico amministrativo ed economico ai futuri amministratori, attraverso il racconto e l’esperienza di professionisti. La Sicilia ha grandi potenzialità che devono però essere tirate fuori e valorizzate da una classe dirigente preparata, in alternativa all’attuale sistema farraginoso che governa la regione da decenni. Spetterà adesso ai cittadini siciliani - conclude Candiani - l’onore e l’onere di farsi carico del lavoro di amministratori e contribuire al rilancio della Sicilia”. 

Ad esprimere soddisfazione per l'iniziativa, ricordando che i corsi della nuova scuola politica partiranno ad ottobre 2019 e si concluderanno a maggio 2020, è Igor Gelarda, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Palermo: “É un giorno importante per la crescita della Lega in Sicilia e il fatto che Palermo si stata scelta come sede regionale della scuola di formazione mi riempie di orgoglio e premia il nostro impegno quotidiano sul territorio. Saremo il punto di riferimento delle classi dirigenti leghiste dell’Isola - aggiunge Gelarda - quelle che garantiranno lo sviluppo della nostra bellissima terra, da contrapporre all’inefficienza di decenni di classi politiche siciliane che hanno, spesso, incrementato clientelismi e malcostumi tutt’ora duri a morire. Oggi a Palermo piantiamo il seme di un nuovo modo di concepire la politica al servizio dei cittadini - conclude Gelarda - e i siciliani saranno al nostro fianco”. 

“La mia presenza oggi a Palermo - ha aggiunto Fabio Cantarella, assessore al comune di Catania - è la testimonianza che la scuola di politica è un progetto che interessa tutta l’Isola e rappresenta il percorso virtuoso di costruzione della classe dirigente in Sicilia. Abbiamo bisogno di selezionare e mettere a fuoco le competenze per restituire valore al merito”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palermo nasce la prima scuola di formazione politica della Lega in Sicilia

PalermoToday è in caricamento