Focus minori, Penna (M5S): "Escludere bambine da accesso istruzione è problema strutturale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il focus sui minori appena pubblicato da Save The Children dimostra che il divario economico e di autonomia tra donne e uomini ha robuste radici nell’infanzia e nel modo diverso di assicurare percorso educativo e formazione culturale a bambine e bambini" così in una nota il deputato Aldo Penna dopo la pubblicazione dei dati, da parte di Save Children, sulla situazione dell'accesso all'istruzione e alla formazione dei minori.

"In Sicilia - prosegue il deputato- la situazione più drammatica: il 40% delle bambine/ragazze sono escluse dagli studi. Stato e Regione devono intervenire per correggere e colmare un divario che rischia di allargarsi e divenire un abisso." "Una società che non assicura le stesse chance di crescita a metà della sua giovanissima popolazione - conclude - è una società che sta scavando la fossa in cui seppellirà i suoi sogni di sviluppo così come il superamento del divario Nord-Sud."

Torna su
PalermoToday è in caricamento