Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Finanziaria, Di Trapani (Sel): "Pasticcio emendamento cantieri navali"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il pasticcio dell'emendamento che stanzia 15 milioni di euro per consentire la fondamentale realizzazione di un bacino da 80 mila tonnellate per i cantieri navali di Palermo è la cifra del pressappochismo della politica siciliana, nonché la conferma del disinteresse verso lo sviluppo dell'Isola". Cosi Simone Di Trapani coordinatore provinciale di Sel Palermo in merito alla vicenda che ha riguardato lo stralcio in commissione bilancio dell'ARS dello stanziamento.

"Il Cantiere Navale di Palermo è- continua Di Trapani- l'ultima grande realtà industriale rimasta nel territorio palermitano dopo la chiusura della SicilFiat e la crisi dell'area industriale di Carini, per questo andrebbe fatto ogni sforzo per non aggiungere un nuovo grano al triste rosario di chiusure, dismissioni, ridimensionamenti che ha, in questi anni, desertificato la nostra provincia e la Sicilia. Auspichiamo che oggi si dia il via libera allo stanziamento. Questa vicenda - conclude Di Trapani- è la testimonianza che la finanziaria in discussione, si conferma come un tentativo di tirare a campare e non offre spunti che consentano di dare risposte concrete e reali alla crisi devastante che colpisce i siciliani e le siciliane"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziaria, Di Trapani (Sel): "Pasticcio emendamento cantieri navali"

PalermoToday è in caricamento