Politica

Ficarazzi, incontro interistituzionale a favore della solidarietà sociale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Venerdì 13 febbraio si è svolto il primo incontro interistituzionale presso la casa comunale di Ficarazzi, finalizzato a interventi di rete a favore dei concittadini più bisognosi di Ficarazzi e del comprensorio. L'iniziativa, voluta fortemente da avv. Giovanni Giallombardo, assessore alle Politiche sociali del Comune di Ficarazzi, in collaborazione con l'area servizi sociali del Comune, rappresentata da dott.ssa Carmela Landolina, ha coinvolto tutte le realtà locali che operano nel terzo settore, offrendo a vario titolo servizi pubblici di assistenza medica, psicologica e volta all'integrazione socio-economica delle fasce più disagiate della società.

In particolare, hanno presenziato l'incontro l'Istituto Comprensivo "Francesco Paolo Tesauro" (funzione strumentale Handicap), la CARITAS della Chiesa Sant'Atanasio di Ficarazzi, le comunità alloggio "La casa di Cinzia" e "Serenità", il consultorio familiare di Santa Flavia, il Centro di Salute mentale dell'USL6 di Bagheria, l'Istituto "Immacolata Concezione", le cooperative "Nuova Generazione" e "Luna Nuova", le suore teatine di Ficarazzi, dr. Filippo Oliveri, comandante della Polizia Municipale di Ficarazzi e una rappresentanza della locale stazione dei Carabinieri di Ficarazzi.

L'intervento, seppur in fase embrionale, ha imbastito le prime considerazioni sul tessuto sociale ficarazzese e del comprensorio, facendo emergere diverse esigenze. Tra le più comuni, la difficoltà della popolazione media di accedere a cure specialistiche per i propri bambini, come sedute di logopedia e visite dentistiche o quelle ginecologiche, specie per le giovani donne, tutte cure ormai troppo costose in forma privata e poco tempestive in forma pubblica, considerati i tempi biblici di attesa.

Non per nulla, tra i presenti è emersa la necessità di fare rete e interagire reciprocamente, attraverso segnalazioni dell'area servizi sociali comunale e degli istituti scolastici di formazione primaria, per operare gratuitamente e assolvere a servizi al fine di migliorare la qualità di vita della gente più bisognosa, la quale molto spesso attende con dignitoso silenzio che qualcuno si accorga di loro.

Tra le iniziative che potranno essere attuate verso le famiglie più in difficoltà sono state menzionate dall'ASP - Consultorio di Porticello la possibilità di svolgere gli screening gratuiti per le future mamme, assistenza ginecologica e al parto ma anche la proposta di introdurre l'educazione sessuale nelle scuole e la collaborazione con il tribunale dei minori nei casi di adozione.

"Insieme tesseremo la maglia della solidarietà... L'iniziativa rappresenta anche un modo per portare a conoscenza il lavoro di rete che il comune di Ficarazzi ha maturato con gli altri enti del Distretto socio sanitario 39.. ", ha dichiarato l'ass. Giallombardo su un programma ancora in fase iniziale ma che prevederà ulteriori tavoli tematici a cadenza mensile.

Maria Luisa Domino

Ufficio Stampa - Comune di Ficarazzi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ficarazzi, incontro interistituzionale a favore della solidarietà sociale

PalermoToday è in caricamento