menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I grillini festeggiano il compleanno

I grillini festeggiano il compleanno

Involtini e polemiche per il compleanno dei grillini: Movimento 5 Stelle, è qui la festa?

Al "party" per i nove anni di attività (in un locale di via Emilia) anche Nuti e Mannino, sospesi nelle scorse settimane. Diverse invece le assenze pesanti. Spaccature e tensioni: e intanto le Comunarie restano impantanate

Può una festa alimentare altre polemiche? Succede anche questo in casa Movimento 5 Stelle. Un maxi gruppo di attivisti celebra i nove anni di attività del "Grillo di Palermo", il meet-up creato alla fine del 2007. E lo fa aprendo un'altra pericolosa crepa. Ieri sera in parecchi si sono dati appuntamento da "Bontà Kilometro zero": tra loro anche diversi esponenti sul cui capo pende la sospensione per la vicenda delle firme false. Il riferimento è ai deputati nazionali Riccardo Nuti e Claudia Mannino. Palpabili i malumori nel gruppo: la presenza dei due non è piaciuta infatti ad alcuni attivisti della prima ora.

Involtini di melanzane, tabulè di verdure, zucca rossa in agrodolce, tartine, frittata e bruschette. Questo il meù della serata nella quale stona l'assenza di Claudia La Rocca, che negli scorsi giorni si è autosospesa, e quella di Giampiero Trizzino. Ufficialmente i due parlamentari siciliani erano fuori Palermo. Alla festa di ieri in via Emilia (le foto sono poi state pubblicate anche sui profili Facebook di alcuni degli attivisti) mancava Igor Gelarda, che per sue recenti prese di posizioni è considerato tra gli "intrasigenti". C'era invece anche un'altra indagata, Samantha Busalacchi, anche lei sospesa dai probiviri. 

Tensione, spaccature e malumori. E intanto le comunarie del Movimento Cinque Stelle restano "impantanate". Le consultazioni online per la scelta dei candidati a Palazzo delle Aquile sono state sospese da tempo. Un caso nel caso che mette in imbarazzo il M5S di Palermo, lacerato da liti e faide interne. Gli attivisti grillini, in primis i 122 selezionati per partecipare alle comunarie, hanno la consegna del silenzio, ma non stanno con le mani in mano. Tra questi infatti c'è un gruppo di "scontenti" che farebbe riferimento a Igor Gelarda, (42 anni) che di professione fa il poliziotto e non fa parte del cosiddetto gruppo storico palermitano del M5S. L'ala che fa riferimento ai deputati regionali punterebbe invece su Ugo Forello (40 anni) avvocato, tra i fondatori di Addiopizzo, che da attivista del Movimento sta collaborando a due tavoli tecnici: uno sui beni comuni e i fondi europei; l'altro sulla trasparenza nella pubblica amministrazione e la lotta alla corruzione. Le amministrative del 2017 non sono poi così lontane: in questi giorni dovrebbe arrivare la svolta. Si attende un segnale dai vertici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento