Politica

Ferrandelli: "Palermo ostaggio di Orlando, la sua politica è schizofrenica"

Il duro attacco del parlamentare regionale del Pd a margine della presentazione dell'Osservatorio economico della Provincia, nella sede della Camera di commercio: "Se fossi al posto di Orlando capirei che non è più possibile andare avanti così"

Un attacco diretto, senza troppi giri di parole, in faccia al sindaco Leoluca Orlando. A sferrarlo è stato l'ex delfino Fabrizio Ferrandelli, a margine della presentazione dell'Osservatorio economico della Provincia, nella sede della Camera di commercio del capoluogo siciliano. "A distanza di due anni - spiega il parlamentare regionale del Pd - posso dire che Palermo è ostaggio di un'amministrazione che non si sta dimostrando all'altezza della situazione. Se ci fossero elezioni di metà mandato Orlando non avrebbe più la maggioranza né sarebbe sindaco di questa città".

"C'è uno scoramento diffuso tra i dirigenti, i funzionari e i dipendenti - ha proseguito -. Questa amministrazione porta avanti una politica schizofrenica: a parole solidale con gli esercizi commerciali che chiudono, mentre poi impone la chiusura di alcune attività per aver posizionato pedane per disabili o piante ornamentali. Orlando dovrebbe riflettere sul perché ha voluto gestire una città senza un progetto e una visione a lungo termine. Fossi al suo posto capirei che non è più possibile andare avanti così".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrandelli: "Palermo ostaggio di Orlando, la sua politica è schizofrenica"

PalermoToday è in caricamento