rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Fai-Cisl su contratto idraulico-forestale: "Coinvolti 18 mila lavoratori in Sicilia che da 12 anni aspettano questo rinnovo"

"L'assessore Scilla faccia valere le loro ragioni in ambito nazionale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Da 12 anni 18 mila lavoratori siciliani aspettano il rinnovo del contratto idraulico - forestale. Finalmente qualcosa si muove a livello legislativo e di Conferenza Stato - Regioni, ma serve il massimo impegno da parte di tutti, affinché si riconosca la doverosa dignità a questo personale”. A dirlo il segretario generale della Fai Cisl Sicilia, Adolfo Scotti che aggiunge: “L'assessore regionale all'Agricoltura, Toni Scilla, in qualità di rappresentante alla Conferenza Stato - Regioni, ha portato avanti con impegno le questioni relative alla Sicilia. L'auspicio è che continui a far valere le ragioni specifiche di questa regione, che deve puntare sulle professionalità esistenti al servizio di una risorsa indispensabile come l'ambiente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fai-Cisl su contratto idraulico-forestale: "Coinvolti 18 mila lavoratori in Sicilia che da 12 anni aspettano questo rinnovo"

PalermoToday è in caricamento