Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Mineo lascia Grande Sud, Dalì: "Una scelta che danneggerà solo lui"

Il coordinatore provinciale del partito: "Ha prevalso il senso di rivalsa"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La decisione di Franco Mineo, presa dopo tanti anni di militanza accanto a Gianfranco Miccichè, oggettivamente arrecherà danno solo a lui. Grande Sud non registra alcun arretramento, anzi negli ultimi giorni, complici certe buone notizie, sono tanti gli amministratori locali, così come i semplici cittadini, che intendono sposare il nuovo progetto del movimento arancione. Il rinnovamento è sempre sinonimo di crescita”. Lo afferma in una nota il coordinatore provinciale di Grande Sud a Palermo Eusebio Dalì, commentando la scelta dell’ex parlamentare regionale Franco Mineo e del consigliere comunale Andrea Mineo di abbandonare il movimento arancione.

“In politica – aggiunge Dalì – esistono tempi per proporsi e momenti per riflettere. Mineo ha scelto la terza via, l’abiura di un percorso politico coerente con i valori della libertà e della territorialità. Nell’ex parlamentare regionale il senso della rivalsa ha prevalso sul buon senso. Giudicheranno gli elettori. Gli stessi – concludono – che in queste ore stanno apprezzando le scelte compiute da Grande Sud e dal suo leader Gianfranco Miccichè”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mineo lascia Grande Sud, Dalì: "Una scelta che danneggerà solo lui"

PalermoToday è in caricamento