Politica

Europee, la nuova sfida di Cascio: candidato per il Nuovo Centrodestra

E' ufficiale: l'ex presidente dell'Ars, che sogna Strasburgo, è il nuovo coordinatore regionale di Ncd in Sicilia. Intanto si vanno schiarendo gli orizzonti nel Pd: Stancheris e Fiandaca prendono il posto di Scilabra e Raciti. Giuffrida sostituisce Nicolini

Francesco Cascio

Ora è ufficiale: Francesco Cascio è il nuovo coordinatore regionale del Nuovo centrodestra in Sicilia. L'ex presidente dell'Ars si candiderà alle prossime elezioni Europee del 25 maggio. Il capolista sarà l'uscente Govanni La Via. "Alla fine ho deciso di candidarmi - ha spiegato Cascio -. Una candidatura che ha un forte significato politico perché Ncd è un partito nuovo che punta a rappresentare tutti i moderati di centrodestra e che faremo diventare punto di riferimento europeo. Ringrazi i vertici del partito, in particolare il presidente nazionale, Angelino Alfano".

UDC - L'Ncd presenta una lista insieme con l'Udc. In questa area è pronta alla lotta l’assessore regionale Patrizia Valenti, così come il segretario regionale del partito Giovanni Pistorio. "Sono certo - ha detto Pistorio - che con Cascio lavoreremo proficuamente per realizzare anche in Sicilia il grande progetto di riunire i moderati, di cui il primo passo è la lista in comune Udc-Ndc alle prossime elezioni europee"

STANCHERIS - Intanto si vanno schiarendo gli orizzonti nel Pd siciliano. Michela Stancheris, bergamasca trapiantata da due anni in Sicilia, ex assistente personale di Rosario Crocetta e da un anno assessore regionale al Turismo della Sicilia, è il nome nuovo. "Sono pronta a girare tutta la Sicilia in camper per la campagna elettorale. Sono contenta, anzi contentissima per la candidatura alle Europee. Porterò la mia freschezza in Europa, non ho legami di poteri con un passato torbido". Stancheris, bergamasca 32enne, che ha lavorato a Bruxelles, è la candidata dell'ultimo momento. "Me lo ha chiesto ieri sera il Presidente Crocetta - ha raccontato - e non potevo dire di no".

GIUFFRIDA - Praticamente chiusa la lista del Pd, Circoscrizione Isole, per le prossime elezioni europee. La giornalista Michela Giuffrida, coordinatrice di Antenna Sicilia, ha accettato la candidatura nel Pd. Prenderà il posto del sindaco Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, che si era ritirata dopo essere stata retrocessa da capolista a terza.

SCILABRA - La Stancheris sotituisce Nelli Scilabra. Sì, perché dopo il no di Nicolini e Raciti, ha fatto un passo indietro anche l'assessore regionale alla Formazione, voluta fortemente dal Governatore siciliano: "E' stata una scelta di squadra - ha commentato Scilabra -. Noi lavoriamo in squadra, non siamo semplici battitori liberi. Avevo dato la mia disponibilità, poi discutendone anche con il presidente Crocetta abbiamo scelto di continuare nel lavoro che abbiamo iniziato e che stiamo facendo per la Sicilia".

FIANDACA - Il Pd siciliano ha però incassato con soddisfazione il sì del giurista Giovanni Fiandaca, ex consigliere del Csm, alla candidatura alle Europee per Sicilia e Sardegna. Fiandaca prende il posto del segretario regionale Fausto Raciti, inserito al numero quattro della lista, nell'ambito di un accesa battaglia con il duo Crocetta-Lumia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europee, la nuova sfida di Cascio: candidato per il Nuovo Centrodestra

PalermoToday è in caricamento