Politica

"In Sicilia l’esenzione ticket per gli inoccupati c’è, ma solo sulla carta"

L'appello del capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars, Valentina Zafarana: “Senza decreto attuativo la legge è carta straccia, adesso il governo si muova perché ci sono tante famiglie in difficoltà”

“Esenzione ticket per gli inoccupati, in Sicilia c’è, ma solo sulla carta. Il governo si muova, ci sono tante famiglie in difficoltà”. A sollecitare l’esecutivo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars, Valentina Zafarana, che per questo ha pure presentato una mozione per impegnare l’esecutivo ad emettere il decreto attuativo dell’articolo 18 della legge regionale 8 del 9 maggio scorso.

“La legge – dice la deputata – sta per compiere un anno, ma senza decreto attuativo è carta straccia. Non possiamo permetterlo. Su questo fronte ci battiamo da anni proprio perché darebbe una grossa mano a parecchi cittadini che, per problemi economici, spesso sono costretti a rinunciare alle cure”.

L’esenzione del ticket sanitari per gli inoccupati è un vecchio pallino del MoVimento che da sempre ha cercato di fare diventare legge, sia con un ddl autonomo, sia con emendamenti alle varie Finanziarie, con atti che portavano la prima firma dell’ex deputata Vanessa Ferreri. La norma approvata a maggio contempla la gratuità delle cure sanitarie anche per chi un lavoro non lo ha mai trovato. Fino allo scorso anno in Sicilia, infatti, in tema sanitario, si faceva distinzione tra inoccupati (i soggetti in cerca di prima occupazione) e disoccupati, garantendo l’esenzione dal ticket solo a questi ultimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In Sicilia l’esenzione ticket per gli inoccupati c’è, ma solo sulla carta"

PalermoToday è in caricamento