Susinno: “Cittadini umiliati dagli escrementi dei cani”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una delibera della VI Circoscrizione per l’adozione di apposita segnaletica capace di agire come deterrente, nei confronti di quei proprietari di cani che non si prendono cura di rimuovere dalla strada gli escrementi canini che ormai purtroppo fanno parte del contesto.

“Solito siparietto - afferma Marcello Susinno, consigliere della VI Circoscrizione -. Il furbetto di turno, che si guarda attorno prima di tirare dritto certo di farla franca, scambiano le Vie Montecarlo, Pace, San Calogero, Francia e Vie limitrofe come una terra di confine”. Occorre massacrare tali cittadini con multe salate. Ecco così cittadini esasperati che si sentono umiliati e non più disposti a tollerare un livello di inciviltà così alto.

Le quasi 60 multe elevate nel 2015 non sono coerenti per un fenomeno così esteso e che non è solo di decoro urbano, ma una questione che può costituire anche un rischio per la salute umana, specie per la possibile diffusione di agenti patogeni. Occorre qui ristabilire – conclude Marcello Susinno - il decoro e l'igiene urbano, da tempo sfregiati da una inciviltà diffusa ed è necessario un potenziamento dei servizi di controllo specie se effettuati in borghese.

Torna su
PalermoToday è in caricamento