La raccolta differenziata non decolla: interviene il ministero dell'Ambiente

Roma attiverà un tavolo tecnico coinvolgendo Regione e i Comuni di Palermo, Messina e Catania per affrontare il problema della raccolta dei rifiuti. Adriano Varrica (M5S): "Sarà uno stimolo in più"

Via Boito- foto archivio

Il ministero dell'Ambiente attiverà un tavolo tecnico coinvolgendo Regione e i Comuni di Palermo, Messina e Catania per affrontare il problema della raccolta dei rifiuti. A renderlo è Adriano Varrica, componente della commissione Ambiente e vicecapogruppo del M5S alla Camera.

“È un’iniziativa volta a favorire la raccolta differenziata in Sicilia e segnatamente in queste realtà che, oltre a essere le più grandi, sono le più indietro - spiega Varrica - . In particolare, per il Comune di Palermo il tavolo potrà occuparsi di monitorare e stimolare l'adempimento degli obblighi previsti dal protocollo 'Palermo differenzia 2' come l'attivazione del porta a porta, l'aggiornamento del regolamento comunale rifiuti e l'istituzione degli accertatori ambientali. Grazie al Movimento 5 Stelle e al ministro Costa il ministero oggi é un soggetto che monitora con attenzione le attività degli enti territoriali preposti alle politiche ambientali e si adopera per supportarli al fine di raggiungere ambiziosi risultati a tutela della salute dei cittadini e del futuro delle nostre generazioni”.

Soddisfazione è espressa dal consigliere comunale M5S Antonino Randazzo: “Si tratta di un passaggio importante sul quale lavoriamo da mesi. Le varie amministrazioni non potranno più girare la testa dall'altra parte e dovranno portare al tavolo ministeriali risultati e azioni concrete. Saremo pronti a supportare Comune e Regione nell'interesse dei cittadini, sperando di non vederci costretti a depositare ulteriore esposto dopo quello del 2014, che recava tra i firmatari il deputato nazionale Adriano Varrica e il deputato regionale Giampiero Trizzino, e il suo aggiornamento nel 2018 sottoscritto dai due parlamentari oltre che da me”.  

Potrebbe interessarti

  • Igiene in casa, ogni quanto si devono cambiare (davvero) lenzuola e asciugamani

  • Api, vespe e calabroni non si uccidono ma si allontanano: ecco i rimedi naturali

  • Bonus casa a chi ristruttura, detrazioni fiscali per l'acquisto di mobili e condizionatori

  • Come conservare il cibo, ecco i 10 alimenti che vanno tenuti (sempre) fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • San Vito Lo Capo, ragazzo monrealese di 20 anni cade dagli scogli e muore

  • Via D'Amelio, incontro in Questura: arriva Gigi D'Alessio e Fiammetta Borsellino va via

  • Medaglie d'Oro, "trasmetteva" Sky (quasi) gratis: nella stanza da letto 57 decoder e 187 mila euro

  • Prima il malore in casa, poi l'incidente in auto durante la corsa in ospedale: morto 51enne

  • Lo Stato mette in (s)vendita i suoi tesori: ci sono 36 case in viale del Fante

  • Tredicenne morto sulla Palermo-Mazara, padre positivo alle analisi: aveva cocaina in tasca

Torna su
PalermoToday è in caricamento