rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Emergenza rifiuti, Barbaccia: "Pronto un progetto per risolvere definitivamente il problema"

Lo dichiara uno dei membri del coordinamento cittadino della DC Nuova

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Da anni non si fa altro che parlare di emergenza rifiuti, ma una soluzione concreta per risolvere definitivamente i problemi esiste”. Lo dichiara Adriano Barbaccia, membro del coordinamento cittadino della DC Nuova. “La sesta vasca di Bellolampo è colma, la settima non è ancora disponibile, gli inceneritori non si sa se diverranno realtà oppure uno slogan per le future campagne elettorali. Al momento – continua - il Comune di Palermo spende all'incirca 1 milione di euro al mese per lo smaltimento dei rifiuti (240 euro circa per tonnellata) e il costo della Tari per i contribuenti è tra i più alti d'Italia, con la beffa di avere una città sempre sommersa di rifiuti”.

“Una soluzione per risolvere in via definitiva questa dannosa vicenda, che ci portiamo dietro da anni, esiste e con un investimento pari al costo del pagamento di un anno di conferimento in discarica – afferma Barbaccia, candidato al Consiglio comunale -. Non solo esiste una soluzione, ma saremo anche in grado di ridurre il costo della Tari per i contribuenti ed ottenere un utile dalla corretta gestione dei rifiuti. Ne trarrebbe beneficio anche il nostro verde. Ovviamente il tutto con alla base l'estensione della raccolta differenziata in tutta la città. Il progetto è già pronto, attendiamo solo di conoscere il nostro candidato sindaco per confrontarci sul tema”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, Barbaccia: "Pronto un progetto per risolvere definitivamente il problema"

PalermoToday è in caricamento