Regionali Sicilia 2017

Elezioni regionali, Sgarbi punta alla Presidenza: si lavora a liste e programma

Lo storico e critico d’arte, che in passato è stato anche sindaco di Salemi, è sostenuto dal Mir, i “Moderati in rivoluzione” di Giampiero Samorì

Per un candidato che si ritira, un altro procede a passo spedito. Mentre il governatore uscente sembra convinto a non ricandidarsi e lasciare campo libero alle prossime regionali a Fabrizio Micari, il critico d'arte e aspirante inquilino di Palazzo d'Orleans Vittorio Sgarbi annuncia che sono iniziate òe selezioni dei candidati per la formazione delle liste del movimento “Rinascimento".

Lo storico e critico d’arte, come annunciato nei giorni scorsi, alle regionali in Sicilia del prossimo 5 novembre sarà candidato alla carica di governatore sostenuto dal Mir, i “Moderati in rivoluzione” di Giampiero Samorì, i cui responsabili nell’Isola sono Gaetano Fazio e Natale Consoli. 

“Altri importanti gruppi di vocazione liberale e popolare – annuncia Sgarbi che ha già avuto colloqui con sindaci, assessori e consiglieri comunali di numerosi comuni siciliani -  nonché personalità dei ceti medi e produttivi, esponenti della cultura e del mondo dell’imprenditoria, hanno già dato la loro adesione e a breve sottoscriveranno un programma tenendo come riferimento i due Luigi, Sturzo ed Einaudi”.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Sgarbi punta alla Presidenza: si lavora a liste e programma

PalermoToday è in caricamento