Lunedì, 14 Giugno 2021
Regionali Sicilia 2017

Regionali, Udc: "Conquisteremo la Sicilia in modo costruttivo e trasparente"

Il commissario regionale dello scudo crociato Antonio De Poli è intervenuto all'incontro “Lavoro imprenditoria ed autonomie locali” spiegano le ragioni per cui il partito sostiene Nello Musumeci nella corsa a Palazzo d'Orleans

“Dopo il clamoroso fallimento delle politiche sociali e di sviluppo della sinistra in Sicilia, scegliere quello schieramento sarebbe stato un suicidio davanti al popolo e davanti alla storia dell’Isola, che merita una nuova chance. Ci posizioneremo con l’obiettivo di conquistare la Sicilia, in modo costruttivo, trasparente e soprattutto inclusivo. Abbiamo già avviato nelle nove province siciliane un’analisi delle criticità". Lo ha detto il commissario regionale dell'Udc Antonio De Poli nel corso dell'incontro “Lavoro imprenditoria ed autonomie locali”. Presenti anche il leader nazionali dell’Uc Lorenzo Cesa e il candidato alla presidenza della Regione Siciliana Nello Musumeci.

"Porteremo in Parlamento - ha aggiunto De Poli - le istanze dei cittadini. La Sicilia rappresenterà un laboratorio politico per un centro-destra unito, che si dovrà confrontare con la sfida delle prossime elezioni nazionali. L’Udc (che secondo i sondaggi si posizionerà intorno al 9 per cento) sarà il partito della rivoluzione e del cambiamento, perché costituito da uomini capaci di progettare, con una visione tesa al bene comune e indispensabile per arginare l’ondata populista che rischia di spazzare le nostre democrazie. Se la Sicilia vuole differenziarsi rispetto alla politica economica nazionale ha molti margini a cominciare dalla razionalizzazione dei fondi europei e poi varando  un piano coordinato regionale per la promozione turistica puntando allo 'sfruttamento' dei giacimenti culturali che devono mirare a destagionalizzare i flussi. Inoltre la Sicilia si deve porre come hub di reti infrastrutturali (trasportistiche, energetiche e telematiche) tra tre continenti per tracciare un nuovo percorso per la Sicilia del terzo millennio. Noi siamo qui a tendere la mano a una regione autonoma, che merita di rivendicare diritti e opportunità per tracciare un nuovo percorso per la Sicilia del Terzo millennio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, Udc: "Conquisteremo la Sicilia in modo costruttivo e trasparente"

PalermoToday è in caricamento