menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, le liste sotto la lente della commissione antimafia

Sarà effettuato un lavoro di controllo sugli elenchi dei candidati alle elezioni del 5 novembre. La richiesta era arrivata alla commissione dal presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone, e dal candidato governatore del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri

La commissione parlamentare Antimafia farà un lavoro di controllo sulle liste dei candidati che verranno presentate in vista delle regionali del 5 novembre. La decisione è stata presa nel corso dell'ufficio di presidenza della Commissione presieduto da Rosy Bindi, che ha anche proposto una missione a Palermo per la prossima settimana, in cui verranno sentite le commissioni elettorali provinciali. La richiesta di un esame sulle liste era arrivata alla commissione dal presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone e dal candidato alla presidenza del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri.

"Un intervento necessario - commenta lo stesso Ardizzone - vista l'incapacità di alcuni partiti e candidati presidenti a fare una rigorosa selezione dei propri candidati. L'auspicio è che il lavoro di controllo sulle liste termini prima del 5 novembre, consentendo in questo modo ai cittadini siciliani di poter scegliere i propri rappresentanti con serenità, dimostrando così che la Sicilia non è una terra irredimibile".

"Evviva - commenta Cancelleri su Facebook - Sono particolarmente contento visto che la richiesta di questi controlli era partita da me e dal presidente dell'Ars Ardizzone. Qualcuno invece starà tremando".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento